jason-dent-w3eFhqXjkZE-unsplash.jpg
www(0).png
  • Marco Quargnal

5 consigli per ridurre i consumi energetici in casa

L’ultimo giorno di ottobre (31 ottobre) viene celebrata la Giornata Mondiale del Risparmio e della Sostenibilità. Una buona occasione per diffondere la cultura economico-finanziaria e l’attenzione nei consumi. L’attenzione nel risparmio inizia dai piccoli gesti quotidiani che ogni giorno ci troviamo a compiere all’interno delle nostre abitazioni, come ad esempio quelli che riguardano i consumi energetici.


1. Informarsi sul proprio contratto di fornitura elettrica

Sembra banale, ma molti non conoscono bene le informazioni basilari relative al proprio contratto. Il primo passo è quella di chiedere aiuto ad un professionista, che farà una valutazione della situazione attuale della nostra casa. L'esperto valuterà se la potenza fornita nel contratto sia corretta, e che quindi non si stia pagando potenza in eccesso, non necessaria ai fini abitativi.


2. Controllare l’isolamento termico

Uno degli elementi fondamentali per un corretto isolamento termico è costituito da porte e finestre. Se queste non sono adeguate si avrà un eccessivo scambio termico con l’esterno, con perdite di calore in inverno, e ingresso di calore in estate. Questo avrà una notevole influenza sulle spese di riscaldamento e raffrescamento.

Il consiglio è quello di controllare questi elementi, e se necessario sostituirle con finestre che consentano un maggior isolamento termico. Una buona soluzione sia in termini di consumo, che di costo, sono le finestre in PVC. Anche il legno è una buona soluzione, ma presenta un indice di efficienza minore al PVC. Particolare attenzione va posta anche al vetro utilizzato. Solitamente vengono usate finestre a doppio vetro, con camera d’aria all’interno. I vetri hanno uno spessore tra i 6 e gli 8 mm.

Soprattutto in questo periodo di grandi agevolazioni sui lavori di casa, un intervento di sostituzione degli infissi è una soluzione da tenere fortemente in considerazione.



3. Elettrodomestici ad alta efficienza e basso impatto energetico

Quando scegliamo di acquistare un nuovo elettrodomestico, una delle prime cose che dovremmo guardare è la classificazione energetica. Migliore la classificazione, maggiore sarà il risparmio a lungo termine nelle spese di casa. I grandi elettrodomestici come frigoriferi, lavatrici e lavastoviglie, consumano molta energia. Gli apparecchi di classe A+++ sono quelli che godono di “eccellenza energetica”, e che quindi garantiscono minimi consumi e di conseguenza massimi risparmi.

Particolare attenzione va posta per l’aria condizionata, in quanto ogni grado di temperatura in meno, genera un aumento del consumo di energia dell’8%. Tenere quindi una temperatura standard compresa tra i 23° e i 25° gradi. Limitare inoltre l’utilizzo generale, tenendo in considerazione che la sola aria condizionata contribuisce circa al 30% delle spese elettriche.

Per quanto riguarda l’illuminazione, prediligere lampadine a bassi consumi, come i LED. In particolare, evitare lampadine ad incandescenza che oltre a consumare una maggiore quantità di energia elettrica, generano anche calore, aumentando la temperatura degli ambienti.


4. Fare attenzione al consumo silenzioso

Per consumo silenzioso si fa riferimento al mancato spegnimento di schermi e dispositivi elettronici che quindi va a generare un aumento del consumo che può arrivare ad un 10,5% del totale. Per risolvere questo problema, oltre ad una maggiore attenzione, esistono varie opzioni sul mercato per connettersi ai dispositivi e disconnetterli automaticamente o da remoto.


5. Fare buon uso delle tapparelle e delle finestre

Per evitare di far entrare aria calda in casa nelle ore più calde della giornata, una buona abitudine è quella di abbassare le tapparelle e tenere le finestre chiuse in modo da garantire un buon isolamento termico. Quando il sole inizia ad abbassarsi si potranno di nuovo aprire le finestre garantendo un ricircolo dell’aria.


Questi sono solo 5 utili consigli per ridurre le spese e i consumi casalinghi. Essendo questo un tema molto delicato, e a cui si pone sempre maggiore attenzione, il nostro consiglio è quello di rimanere informati sui nuovi trend per i risparmi energetici, e le riduzioni dei consumi.

31 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Acquistala all'asta!

shutterstock_1014982615-scaled.jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png

Se sei interessato a comprare

casa all’asta, sei nel posto giusto!

 

Asta Advisor semplifica il mondo delle aste grazie ad un team di esperti consulenti e professionisti del settore, in grado di fornirti l’assistenza tecnica e finanziaria necessaria per affrontare il procedimento esecutivo. 


Scopri di più su Asta Advisor...

Valutazione-gratuita-.jpg

POWERED BY

sarpi logo .jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png
cropped-ll.png
forma.png
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Grazie per esserti iscritto!

www(0).jpg

CHI SIAMO

LEGAL

Privacy e Cookie

Termini e condizioni

unnamed.png
unnamed.png
ConfEsercenti_Partner.png

© 2023 by SG s.r.l. | Copyright © 2021 Capitale sociale € 200.000,00 i.v. - P.IVA 04135920967