top of page
jason-dent-w3eFhqXjkZE-unsplash.jpg
www(0).png
  • Gabriella Felicetti

Agente immobiliare e property finder

Il team del Gruppo Sarpi Immobiliare ha ritenuto necessario, a fronte delle molte domande ricevute dai propri clienti sul tema, fare chiarezza sulle differenze tra property finder e agente immobiliare.



L’agenzia immobiliare tradizionale, attraverso i suoi agenti, si occupa di vendere gli immobili per i quali ha ricevuto un incarico o che ha acquisito, l’obbiettivo è quindi quello di proporre e vendere gli immobili della parte venditrice. Nel fare questo l’agente immobiliare agisce come mediatore al di sopra delle parti e non fa l’interesse né del venditore, né del compratore.


Il property finder, invece, si mette al servizio di chi compra, dal quale riceve un incarico di ricerca ufficiale, ed offre un servizio personalizzato in base alle esigenze. Il compenso in caso di conclusione positiva della mediazione, viene corrisposto solo dall’acquirente.


Il property finder è una nuova figura professionale, ancora poco conosciuta in Italia, emersa in ambito immobiliare da alcuni anni, nata per diversificare e specializzare i servizi che l’immobiliare può offrire. Nasce in America a partire dal primi anni ’90 e negli anni successivi ha iniziato a diffondersi in Francia e Inghilterra, approdando in Italia intorno al 2018.


In pratica il property finder agisce come un consulente immobiliare di parte, curando esclusivamente gli interessi di chi vuole comprare un’abitazione. Come l’agente immobiliare, è abilitato alla professione e iscritto alla Camera di Commercio, requisito in assenza del quale non è possibile richiedere le commissioni su una compravendita immobiliare.


Un buon property finder parte dai bisogni del cliente e svolge una ricerca sul mercato di riferimento per trovare la casa giusta da proporre. Si occupa di seguire pochi clienti alla volta, così da poter rispondere al meglio alle loro necessità. Per essere infatti il consulente di fiducia di un cliente è necessario conoscerlo in maniera approfondita e concentrandosi su pochi clienti si può riuscire ad offrire un servizio personalizzato più accurato.


Un buon property finder guida il cliente nella fase decisionale e negozia con il venditore dell’immobile selezionato a vantaggio della parte acquirente.


Se l’immobile che l’acquirente cerca esiste, il property finder del Gruppo Sarpi Immobiliare te lo troverà.

40 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Acquistala all'asta!

shutterstock_1014982615-scaled.jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png

Se sei interessato a comprare

casa all’asta, sei nel posto giusto!

 

Asta Advisor semplifica il mondo delle aste grazie ad un team di esperti consulenti e professionisti del settore, in grado di fornirti l’assistenza tecnica e finanziaria necessaria per affrontare il procedimento esecutivo. 


Scopri di più su Asta Advisor...

Valutazione-gratuita-.jpg
sarpi logo .jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png
Logo-CBS-low.jpg
forma.png
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Grazie per esserti iscritto!

www(0).jpg

CHI SIAMO

LEGAL

Privacy e Cookie

Termini e condizioni

unnamed.png
unnamed.png
ConfEsercenti_Partner.png

© 2023 by SG s.r.l. | Copyright © 2021 Capitale sociale € 200.000,00 i.v. - P.IVA 04135920967

POWERED BY

bottom of page