jason-dent-w3eFhqXjkZE-unsplash.jpg
www(0).png
  • Marta Suardi

Come detrarre gli interessi passivi del mutuo

Chi nel 2021 ha acquistato, ristrutturato o costruito una casa accendendo un mutuo, può approfittare di alcune agevolazioni fiscali. Può infatti portare in detrazione le spese sostenute per il mutuo casa. In particolare, è detraibile il 19% degli interessi passivi, fino ad un massimo di 4 mila euro per l’acquisto, la costruzione e la ristrutturazione dell’abitazione principale.



La detrazione del 19% degli interessi passivi sul mutuo si indica:

  • per i mutui acquisto abitazione principale nel rigo E7;

  • per i mutui acquisto di altri immobili, righi da E8 a E10, codice 8;

  • per i mutui contratti nel 1997 per interventi di manutenzione, restauro e ristrutturazione righi da E8 a E10, codice 9.

Nel 730 precompilato le spese relative al mutuo dovrebbero comparire in automatico nei righi relativi.


Ci sono altre spese del mutuo detraibili dal 730, in particolare gli oneri accessori, le commissioni agli istituti di credito ed eventuali oneri fiscali e aggiuntivi. Si possono detrarre anche le spese notarili, le perizie tecniche, le spese per l’apertura di un conto corrente ad hoc.


Se il mutuo casa è cointestato, ogni intestatario del mutuo ha diritto a detrarre una quota di interessi passivi. La suddivisione delle quote detraibili è in parti uguali, a prescindere dalla quota di proprietà della casa.


Per poter detrarre gli interessi del mutuo, tuttavia, è necessario essere contemporaneamente cointestatari sia del mutuo che della casa. Se ad esempio la casa fosse intestata a uno solo dei cointestatari del mutuo, solo quest’ultimo potrebbe detrarre gli interessi sul mutuo al 100%, anche tra coniugi, sempre restando nel limite del 19% e dei 4.000 euro massimi.


Quanto detto per la detrazione degli interessi passivi di un mutuo cointestato vale anche per due coniugi separati legalmente, purché siano ancora cointestatari sia della casa che del mutuo. Anche in caso di coniugi divorziati la detrazione spetta ad entrambi, alle condizioni di cui sopra, se nell’immobile risiedono comunque abitualmente i familiari del coniuge che non abita nella casa, ad esempio i figli.


Per poter detrarre gli interessi del mutuo di una casa appena acquistata occorre che questa sia adibita adabitazione principale entro un annodall’acquisto.

48 visualizzazioni0 commenti

Acquistala all'asta!

shutterstock_1014982615-scaled.jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png

Se sei interessato a comprare

casa all’asta, sei nel posto giusto!

 

Asta Advisor semplifica il mondo delle aste grazie ad un team di esperti consulenti e professionisti del settore, in grado di fornirti l’assistenza tecnica e finanziaria necessaria per affrontare il procedimento esecutivo. 


Scopri di più su Asta Advisor...

Valutazione-gratuita-.jpg

POWERED BY

sarpi logo .jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png
cropped-ll.png
forma.png
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Grazie per esserti iscritto!

www(0).jpg

CHI SIAMO

LEGAL

Privacy e Cookie

Termini e condizioni

unnamed.png
unnamed.png
ConfEsercenti_Partner.png

© 2023 by SG s.r.l. | Copyright © 2021 Capitale sociale € 200.000,00 i.v. - P.IVA 04135920967