jason-dent-w3eFhqXjkZE-unsplash.jpg
www(0).png
  • Gabriella Felicetti

Cosa sapere quando compri casa

“Finalmente compro casa!”


Cosa devi assolutamente chiedere o comunque conoscere prima di concludere il contratto di compravendita.



Occorre essere in possesso della caparra che si versa al momento della firma del preliminare d'acquisto e può corrispondere al 10 o 15% del prezzo pattuito. Inoltre, se l'acquisto è stato effettuato tramite l'intermediazione di un'agenzia, bisognerà aggiungere la commissione dell'agente, il costo del rogito dal notaio e le tasse di compravendita.


Occorre poi verificare che il venditore abbia pagato tutte le spese condominiali che gli spettano. Diversamente potreste avere brutte sorprese, nel caso qualcosa sia rimasto in sospeso, il compratore può vedersi addebitare le spese arretrate dei due anni precedenti.


Di primaria importanza è verificare che il venditore sia l'unico intestatario dell'immobile e che sulla casa non pendano ipoteche o mutui o che la casa non sia coinvolta in cause giudiziarie.


Dovrete accertare che i documenti urbanistici siano in regola. In particolare, che l'immobile sia effettivamente accatastato e che la planimetria catastale rispecchi la situazione in essere, oltre all’effettiva esistenza del permesso di costruire se dovuta.


Occorre anche escludere che vi siano abusi edilizi o che esistano piccole difformità.


Servirà naturalmente verificare la superficie effettiva dell’immobile, tenendo presente che la superficie commerciale è sempre leggermente superiore a quella effettivamente calpestabile.


Ricordiamoci che secondo le nuove regole sull'attestato di prestazione energetica (APE) il venditore è obbligato a fornire la documentazione che attesta la classe energetica dell’immobile. Inoltre, per gli impianti realizzati dopo il 2008 dovrà essere fornita una certificazione di conformità, per quelli precedenti basterà il certificato di rispondenza.


Ricordatevi di verificare le deliberazioni dell’assemblea di condominio abbia deliberato su eventuali interventi di manutenzione straordinaria, per voi potrebbero costituire un'ingente spesa di denaro. Nessuno ve lo dirà mai ma le spese già deliberate restano a carico di chi vende, salvo patto contrario.


Ed infine, regola di buon senso, ricordiamo che per sostenere l'acquisto di un immobile molto spesso si accende un mutuo, per poter essere sostenibile la rata del finanziamento non deve essere superiore al 30% del reddito mensile famigliare.


Nel gruppo SARPI immobiliare troverai esperti che come mission hanno la totale soddisfazione del cliente, a tua disposizione per domande e chiarimenti.

37 visualizzazioni0 commenti

Acquistala all'asta!

shutterstock_1014982615-scaled.jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png

Se sei interessato a comprare

casa all’asta, sei nel posto giusto!

 

Asta Advisor semplifica il mondo delle aste grazie ad un team di esperti consulenti e professionisti del settore, in grado di fornirti l’assistenza tecnica e finanziaria necessaria per affrontare il procedimento esecutivo. 


Scopri di più su Asta Advisor...

Valutazione-gratuita-.jpg

POWERED BY

sarpi logo .jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png
cropped-ll.png
forma.png
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Grazie per esserti iscritto!

www(0).jpg

CHI SIAMO

LEGAL

Privacy e Cookie

Termini e condizioni

unnamed.png
unnamed.png
ConfEsercenti_Partner.png

© 2023 by SG s.r.l. | Copyright © 2021 Capitale sociale € 200.000,00 i.v. - P.IVA 04135920967