top of page
jason-dent-w3eFhqXjkZE-unsplash.jpg
www(0).png
  • Immagine del redattoreFederico Panni

Imposta di registro sulla locazione

L’imposta di registro sulla locazione è una tassa obbligatoria che grava su ogni contratto di affitto ed è pari al 2% del canone annuo, con un ammontare minimo di 67 euro.



In genere, l’imposta di registro sugli affitti è dovuta da tutti coloro che scelgono di locare o diventare i nuovi inquilini di un immobile in affitto, a prescindere dal tipo di contratto di locazione scelto. Conduttore e locatore sono, quindi, obbligati in solido ad effettuare il pagamento. In alternativa, è possibile rimettere il pagamento dell’imposta al solo locatore. Al contrario, la pattuizione che impone al solo conduttore l’onere di pagare è da ritenersi nulla.


Chi paga l’imposta di registro per la locazione ha a disposizione due modalità di pagamento, i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate e il modello F24.


Il pagamento deve essere effettuato entro 30 giorni dalla pattuizione o entro 30 giorni dalla scadenza della precedente annualità. Se le parti si astengono dal pagamento della tassa di registro sull’affitto, il contratto stesso sarà dichiarato nullo e le parti andranno incontro ad una sanzione amministrativa.


Per calcolare l’imposta di registro che deve essere corrisposta, occorre conoscere le specifiche del fabbricato, il tipo di contratto, oltre al regime di tassazione adottata.


È bene sapere che il contributo dell’imposta di registro della locazione può essere ridimensionato sulla base della tipologia di contratto di affitto. Nel merito:


per i contratti di locazione a canone concordato, nell’ambito del calcolo dell’imposta di registro della locazione abitativa, è prevista una riduzione del 30%;

per i fabbricati strumentali per natura, i quali non potrebbero essere utilizzati diversamente se non per la costruzione di spazi per attività e aziende, è prevista una percentuale minore per il pagamento dell’imposta di registro per la locazione commerciale 2022 e per gli anni successivi;

nella locazione con cedolare secca, è previsto un esonero dal pagamento dell’ imposta.


Il team del Gruppo Sarpi Immobiliare è quotidianamente a disposizione dei propri clienti anche per info e consulenze sul tema.

32 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


Acquistala all'asta!

shutterstock_1014982615-scaled.jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png

Se sei interessato a comprare

casa all’asta, sei nel posto giusto!

 

Asta Advisor semplifica il mondo delle aste grazie ad un team di esperti consulenti e professionisti del settore, in grado di fornirti l’assistenza tecnica e finanziaria necessaria per affrontare il procedimento esecutivo. 


Scopri di più su Asta Advisor...

Valutazione-gratuita-.jpg
sarpi logo .jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png
Logo-CBS-low.jpg
forma.png
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Grazie per esserti iscritto!

www(0).jpg

CHI SIAMO

LEGAL

Privacy e Cookie

Termini e condizioni

unnamed.png
unnamed.png
ConfEsercenti_Partner.png

© 2023 by SG s.r.l. | Copyright © 2021 Capitale sociale € 200.000,00 i.v. - P.IVA 04135920967

POWERED BY

bottom of page