top of page
jason-dent-w3eFhqXjkZE-unsplash.jpg
www(0).png
  • Immagine del redattoreFederico Panni

La Trasformazione dell'Ex Macello di Milano

Negli ultimi anni, l'area dell'Ex Macello di Milano è stata aperta al pubblico grazie a un progetto di "meanwhile uses". Durante il Piano City 2022 e il Fuorisalone, l'area ha ospitato eventi serali e l'esposizione di Alcova.



Tuttavia, l'attesa è per l'avvio ufficiale dei lavori del progetto ARIA, vincitore del bando internazionale "C40 Reinventing Cities" dell'edizione 2020/21.

ARIA trasformerà l'ex Macello nel primo distretto carbon negative di Milano, oltre a realizzare il più importante intervento di social housing nel Paese. Lungo i margini della zona, sorgeranno nuove residenze destinate a famiglie e giovani generazioni, con oltre 1.200 nuovi appartamenti. La maggior parte di essi sarà offerta in locazione a canone convenzionato.


All'interno dei due padiglioni nord dell'ex macello, sarà creato il nuovo Campus internazionale IED, che ospiterà circa 4.500 studenti e includerà uno studentato da 600 posti. Inoltre, vi sarà il POD, un nuovo distretto dedicato alla divulgazione delle competenze STEAM (scienze, tecnologie, ingegneria, arte e matematica).

Nell'area circostante, tra vecchie gallerie, hangar, magazzini e linee di produzione dismesse, saranno presenti servizi, esercizi commerciali, laboratori e uffici. Al centro della zona rimarrà un parco di archeologia industriale, conservando le testimonianze del passato.


Secondo l'architetto Giovanni La Varra, responsabile del progetto, questa parte di Milano, che è stata protagonista del XX secolo, diventerà parte integrante del XXI secolo, offrendo nuovi spazi di incontro per le associazioni locali e promuovendo la costruzione di relazioni aperte, sicure e solidali tra i nuovi abitanti e la comunità circostante.

Un elemento distintivo della riqualificazione dell'Ex Macello sono le "Fabbriche dell'Aria", particolari all'interno del progetto, che contribuiranno a purificare gli ambienti interni filtrando i contaminanti atmosferici attraverso le piante e il suolo.

L'Ex Macello si impegnerà anche a diventare il primo distretto carbon negative di Milano grazie all'utilizzo di energia termica e frigorifera proveniente da fonti rinnovabili. L'intera area sarà "full electric" e ad alta efficienza grazie all'innovativa tecnologia ectogrid e all'installazione di pannelli fotovoltaici delle comunità energetiche rinnovabili. L'obiettivo è quello di produrre più energia elettrica rinnovabile di quanta ne verrà consumata nel distretto, contribuendo a ridurre le emissioni di CO2 nell'intera città.

Infine, l'avvio di un programma di usi temporanei accompagnerà l'attivazione del progetto di rigenerazione dell'intera area dell'Ex Macello, confermando l'impegno per una trasformazione progressiva e sostenibile.

78 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Acquistala all'asta!

shutterstock_1014982615-scaled.jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png

Se sei interessato a comprare

casa all’asta, sei nel posto giusto!

 

Asta Advisor semplifica il mondo delle aste grazie ad un team di esperti consulenti e professionisti del settore, in grado di fornirti l’assistenza tecnica e finanziaria necessaria per affrontare il procedimento esecutivo. 


Scopri di più su Asta Advisor...

Valutazione-gratuita-.jpg
sarpi logo .jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png
Logo-CBS-low.jpg
forma.png
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Grazie per esserti iscritto!

www(0).jpg

CHI SIAMO

LEGAL

Privacy e Cookie

Termini e condizioni

unnamed.png
unnamed.png
ConfEsercenti_Partner.png

© 2023 by SG s.r.l. | Copyright © 2021 Capitale sociale € 200.000,00 i.v. - P.IVA 04135920967

POWERED BY

bottom of page