top of page
jason-dent-w3eFhqXjkZE-unsplash.jpg
www(0).png
  • Immagine del redattoreMarta Suardi

Manutenzione di un impianto di riscaldamento

Mantenere in salute e garantire la durata nel tempo degli impianti di riscaldamento richiede cure adeguate e una corretta manutenzione. In questo articolo, esploreremo insieme il quando, il come e il perché eseguire il lavaggio dell’impianto di riscaldamento per preservarne la migliore efficienza.


Prevenzione: l'importanza del lavaggio dell’impianto di riscaldamento

Il flusso continuo dell’acqua attraverso le tubature nel corso del tempo può generare incrostazioni, corrosioni e ossidazioni, causando potenziali perdite che possono essere evitate con una regolare pulizia dell’impianto. Questa pratica non solo prolunga la vita dell’impianto, ma consente anche di risparmiare sulle bollette: un impianto pulito è un impianto più efficiente, con risparmi che possono raggiungere fino a 150 euro all'anno.

Come eseguire il lavaggio dell’impianto di riscaldamento?

L'esecuzione del lavaggio dell’impianto di riscaldamento richiede l'intervento di professionisti specializzati dotati delle attrezzature necessarie. Il fai da te è fortemente sconsigliato per evitare danni costosi o esecuzioni imprecise del lavoro.

Il procedimento prevede l'introduzione di una sostanza chimica nell’impianto mediante l'uso di una pompa. Tale sostanza rimuove tutte le incrostazioni accumulate nel tempo, garantendo una pulizia completa. Al termine di questa fase, si introduce acqua fresca nell’impianto, eliminando completamente l'acqua precedente.

Quando è obbligatorio? Cosa dice la legge

La legge impone il lavaggio dell’impianto di riscaldamento in caso di:

  1. Realizzazione di un nuovo impianto.

  2. Ristrutturazione che coinvolge anche l’impianto di riscaldamento.

  3. Sostituzione della caldaia con una caldaia a condensazione.

Quando eseguire il lavaggio?

Sebbene il lavaggio sia generalmente consigliato ogni 10 anni, potrebbe essere necessario in presenza di segnali quali:

  1. Alcune stanze dell’edificio più fredde di altre.

  2. Tempi di riscaldamento prolungati.

  3. Alcuni termosifoni rimangono parzialmente o totalmente freddi anche se sono aperti.

  4. Rumori provenienti dalla caldaia.

  5. Blocco della caldaia poco dopo l'accensione.

Quanto costa il lavaggio dell’impianto di riscaldamento?

Il costo del lavaggio dell’impianto di riscaldamento varia tra i 200 e i 400 euro, comprensivi di intervento e materiali.

23 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


Acquistala all'asta!

shutterstock_1014982615-scaled.jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png

Se sei interessato a comprare

casa all’asta, sei nel posto giusto!

 

Asta Advisor semplifica il mondo delle aste grazie ad un team di esperti consulenti e professionisti del settore, in grado di fornirti l’assistenza tecnica e finanziaria necessaria per affrontare il procedimento esecutivo. 


Scopri di più su Asta Advisor...

Valutazione-gratuita-.jpg
sarpi logo .jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png
Logo-CBS-low.jpg
forma.png
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Grazie per esserti iscritto!

www(0).jpg

CHI SIAMO

LEGAL

Privacy e Cookie

Termini e condizioni

unnamed.png
unnamed.png
ConfEsercenti_Partner.png

© 2023 by SG s.r.l. | Copyright © 2021 Capitale sociale € 200.000,00 i.v. - P.IVA 04135920967

POWERED BY

bottom of page