jason-dent-w3eFhqXjkZE-unsplash.jpg
www(0).png
  • Marco Quargnal

Aste Immobiliari nell’anno della pandemia

Il 2020 è stato un anno duro per tutto il settore immobiliare italiano, e di sicuro non è stato risparmiato il settore delle aste immobiliari che ha subito un vero e proprio arresto a causa della pandemia, dopo un biennio di continua crescita.

Dal 2018 si è registrata una grande crescita nel mercato delle aste, a seguito di una maggior presenza di operatori di settore, di un miglioramento nell’efficienza e nelle tempistiche burocratiche dei tribunali e nella progressiva trasformazione delle aste da partecipazione fisica a partecipazione telematica. Questa crescita si è inevitabilmente arrestata a causa della pandemia di Covid-19 che ha colpito il pianeta. Il 2020 infatti è stato un anno nero per il patrimonio immobiliare all’asta: sono stati 95.000 circa gli immobili messi all’asta nel corso del 2020, per un numero totale approssimativo di 117.000 aste. Numeri dimezzati rispetto al 2019.


Questi numeri rispecchiano l’andamento della pandemia. A fronte di un inizio 2020 molto positivo, dove nei mesi di gennaio e febbraio si sono registrate un aumento del 14% di aste pubblicate rispetto al 2019, da marzo a settembre si è assistito al tracollo, con un numero di aste dell’85% in meno rispetto all’anno precedente a causa del lockdown che ha costretto i tribunali a sospendere le attività. Nell’ultimo periodo dell’anno, da ottobre a dicembre si è registrato un numero di aste minore del 26% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Analizzando i circa 95.000 lotti messi all’asta, di questi il 50,9% sono residenziali, il 37.9% non residenziali e il 11,2% sono terreni.



Con riferimento invece alle motivazioni della messa in vendita all’asta, il 71,4% dei lotti risulta coinvolto in esecuzioni immobiliari, il 26,5% in procedure concorsuali (fallimenti e concordati preventivi) e il 2,1% in altre procedure di liquidazione.



Un dato molto importante da sottolineare, a conferma delle difficoltà riscontrate a cause della pandemia, è quello relativo al numero di aste per un singolo lotto. Il 78,9% dei lotti è andato in asta una singola volta.

78 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Acquistala all'asta!

shutterstock_1014982615-scaled.jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png

Se sei interessato a comprare

casa all’asta, sei nel posto giusto!

 

Asta Advisor semplifica il mondo delle aste grazie ad un team di esperti consulenti e professionisti del settore, in grado di fornirti l’assistenza tecnica e finanziaria necessaria per affrontare il procedimento esecutivo. 


Scopri di più su Asta Advisor...

Valutazione-gratuita-.jpg

POWERED BY

sarpi logo .jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png
cropped-ll.png
forma.png
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Grazie per esserti iscritto!

www(0).jpg

CHI SIAMO

LEGAL

Privacy e Cookie

Termini e condizioni

unnamed.png
unnamed.png
ConfEsercenti_Partner.png

© 2023 by SG s.r.l. | Copyright © 2021 Capitale sociale € 200.000,00 i.v. - P.IVA 04135920967