top of page
jason-dent-w3eFhqXjkZE-unsplash.jpg
www(0).png
  • Immagine del redattoreFrancesca Tancredi

Il crollo del mercato immobiliare cinese e le conseguenze per l'Europa

È cominciato tutto l’08 agosto 2023, quando una delle più grandi compagnie immobiliari cinesi è stata dichiarata inadempiente sull’importo cumulativo di 45 milioni di dollari. Così, la Country Garden Real Estate Group ha annunciato la sospensione delle negoziazioni e, dopo la perdita del 17% del suo valore, si teme un effetto a catena su tutto il mercato immobiliare cinese che coinvolga tutto il globo.



Sebbene la Country Garden stia cercando a stento di tranquillizzare gli investitori ed edificare un sistema di controllo interno efficiente delle spese amministrative e operative, numerosi indizi sembrano supportare il fallimento di tali misure e la caduta di Country Garden rappresenterebbe un campanello d’allarme per la stabilità dell’intera economia cinese.


Calo dei prezzi dovuto a una flessione della domanda interna (sia dei consumatori che delle imprese), crollo del mercato immobiliare, calo nelle esportazioni e minore spesa dei consumatori: la locomotiva cinese sta rallentando e il comparto immobiliare, costituendo uno dei pilastri dell’intero sistema nazionale, è uno dei primi ad esserne la causa e a subirne gli effetti. Difatti, la crisi del debito immobiliare ha scatenato insolvenze senza precedenti, scatenato proteste tra gli acquirenti di proprietà e sollevato nuove preoccupazioni riguardo all’esposizione delle società fiduciarie a progetti nel settore immobiliare cinese e globale.


La crisi nel mercato immobiliare cinese potrebbe avere implicazioni significative non solo per l’economia cinese, ma anche per l’economia globale, compresa l’Europa. Date le dimensioni dell’economia cinese e il suo ruolo cruciale in molte catene di approvvigionamento e scambi commerciali internazionali, qualsiasi turbolenza significativa al suo interno può ripercuotersi su altre economie del globo.


Di seguito alcuni scenari possibili: le interruzioni nell’economia cinese potrebbero ridurre la domanda di beni e servizi europei, influenzando negativamente le esportazioni e la crescita economica nell’Unione Europea; gli investimenti in prodotti finanziari collegati al mercato immobiliare cinese potrebbero subire perdite, con possibili ripercussioni sul sistema finanziario europeo; se la domanda cinese dovesse diminuire a causa della crisi economica interna, potrebbe avere un impatto sui prezzi delle materie prime e sui paesi che le esportano; se la crisi economica in Cina dovesse ridurre la spesa dei turisti cinesi all’estero, ciò potrebbe influenzare il settore turistico e i consumi in Europa; tali preoccupazioni riguardo alla stabilità finanziaria cinese potrebbero causare volatilità nei mercati finanziari internazionali, compresi quelli europei.


Il Gruppo Sarpi Immobiliare è da sempre attendo alle notizie e sviluppi del mercati esteri, per poter garantire ai propri clienti una perfetta strategia di investimento nell'ambito del Real Estate.

35 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


Acquistala all'asta!

shutterstock_1014982615-scaled.jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png

Se sei interessato a comprare

casa all’asta, sei nel posto giusto!

 

Asta Advisor semplifica il mondo delle aste grazie ad un team di esperti consulenti e professionisti del settore, in grado di fornirti l’assistenza tecnica e finanziaria necessaria per affrontare il procedimento esecutivo. 


Scopri di più su Asta Advisor...

Valutazione-gratuita-.jpg
sarpi logo .jpg
LOGO ASTAADVISOR(0).png
Logo-CBS-low.jpg
forma.png
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Grazie per esserti iscritto!

www(0).jpg

CHI SIAMO

LEGAL

Privacy e Cookie

Termini e condizioni

unnamed.png
unnamed.png
ConfEsercenti_Partner.png

© 2023 by SG s.r.l. | Copyright © 2021 Capitale sociale € 200.000,00 i.v. - P.IVA 04135920967

POWERED BY

bottom of page